jump to navigation

Nel mondo che ho vissuto tante sono le cose che non ho fatto in tempo ad accettare: May 27, 2010

Posted by scarfaccio in Uncategorized, What's new.
trackback

Non sopporto le donne brutte e supponenti, né tantomeno quelle belle e supponenti, ed ancor meno gli uomini belli, brutti e supponenti. Le persone con la R moscia, quelli che non sanno pronunciare il suono “gl” e quelli che non sanno usare la coniugazione verbale corretta, “se io avevo, facevo” per intenderci. Le persone che ti dicono “io te l’avevo detto” e quelle che quando parli loro dei tuoi problemi poi ti parlano dei loro senza che c’entri un cazzo, quelli che pensano che i videogames siano per persone immature, quelli che fanno sempre tutto calcolato e non sbagliano mai, quelli che ti consigliano vivamente e ripetutamente di metterti la cintura anche quando siedi dietro, quelli che dicono di se stessi “sono una persona solare”, quelli che rigirano le parole che hai detto in qualche altra occasione…. E mi fan venire l’ulcera gli indecisi, gli onni-timorosi, gli ultra-cauti, gli apatici e quelli che sono super-occupati, quelli che usano cliche’, stereotipi e luoghi comuni e tutto per il solo fatto che non sono capaci di farsi una idea propria. E poi quelli che come motto scelgono “carpe diem”, nella mia vita ho conosciuto solo 4 persone che veramente ne fanno uno stile di vita e milioni che lo hanno scritto sui vari social networks, ricordando anche quelli che scrivono di se “sono pazzo/a”…..ma che minchia vuol dire?????? É una qualitá? Una cosa cool? Sei alla moda? Ti senti diverso? Diversamente abile? Diversamente instabile? Diversamente diverso? Ed infine quelli che rispondono al telefono quando stai facendo un discorso importante, quelli che ti telefonano per raccontarti la giornata (che mi dico: ma perche’ non me lo racconti dal vivo?), quelli che ti dicono “zitto un attimo” che questa notizia mi interessa, quelli che devono cambiare quattro club in una sola serata perche’ non e’ mai abbastanza e quelli che parlano di una Nazione da esperti quando sono appena andati in quel posto con un last minute e sono stati nel villaggio turistico quasi tutto il tempo.
E tante altre sono le cose che mi innervosiscono, i sassolini infami nelle scarpe, sbagliare il colore delle calze, metterle bianche con le scarpe scure, le etichette che ti punzecchiano la schiena o il fianco, vestirmi leggero e poi fa freddo, lo zapping ripetuto ad libitum, lo zapping di per se stesso, la TV prima delle 11 di sera, i telegiornali di parte, i giornalisti faziosi, le radio religiose, i ragazzini facoltosi ai bordi delle strade vestiti da punk-a-bestia che ti chiedono soldi, obbedire ciecamente, fare la cacca al buio, gli uccelli che sbraitano al mattino dopo una notte di bagordi, le persone che strillano al telefono in autobus, le scarpe che hai sbagliato a comprare, le mutande nel culo, i calzini arrotolati sotto i piedi, la sensazione degli inattesi chewing-gum sotto i tavoli e sotto le sedie, la carta che ti si rompe sulle dita mentre ti pulisci il culo, la puzza della sigaretta sulle dita dopo aver fumato, arrivare nello spogliatoio della piscina e rendersi conto di aver dimenticato il costume, arrivare a lavoro e scoprire di avere i capelli pettinati stile Guerra punica, avere come collega uno che non fa la doccia al mattino, aspettare l’ascensore con uno sconosciuto, cambiare posizione mentre fai l’amore e lei ti dice “ma cosa….?”, il PC nuovo che non funziona, chiamare un centralino e stare 2 ore ad ascoltare la nona di Beeethoven, ed un piccione che ti caca sul vestito nuovo!

E tante e tante altre 

Comments»

No comments yet — be the first.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: